Incidenti stradali: no, lo psicologo no!

Quando succede qualche incidente stradale il giudizio collettivo è lapidario: “Chi ha sbagliato deve pagare”. Ma non ci accorgiamo mai delle ciclopiche dimensioni che dovrebbe avere quella lapide, e la relativa gigantesca fossa comune che contrassegna. Chi sbaglia superficialmente e nel modo più vistoso sono ovviamente via via i tizi ubriachi, distratti o altro lanciati…

La rotatoria pisciatoio

In una lettera al quotidiano locale, una signora osserva senza particolari drammi ma parecchia tristezza il comportamento di un gruppo di persone in uno spazio pubblico. Scrive: “una ventina di uomini e donne rom che bevono birra, urlano l’uno contro l’altro senza preoccuparsi del disturbo che arrecano, fanno il bucato alla fontanella, si lavano utilizzando…