Il killer della porta accanto

Certe zone semirurali evocano ancora aromi di latte, lontane fattorie, la linee curve delle alture che caratterizzano i paesaggi e segnano i margini dell’area coltivata più intensamente, e così è anche come le percepiscono abitanti e visitatori. Invece nella situazione attuale, pur con le a volte bassissime densità edificate, i caratteri dominanti sono di fatto…

Il richiamo del centro commerciale (2004)

Il buco del topo Stropicciatevi gli occhi.  É grosso, bigio e scatoloso. Praticamente senza forma. Cos’altro potrebbe essere? Ci siamo. La prima occhiata a qualunque centro commerciale è al tempo stesso uno sguardo su cosa non va nell’architettura dei centri commerciali in generale. Dal di fuori, di regola, non danno un’idea chiara di cosa c’è dentro.…

Il sogno dell’automobilista

All’alba del XX secolo si perfeziona, all’insaputa di tutti, l’interfaccia tra i classici due piedi e le nuove quattro ruote. Quando le rivoluzioni sono nell’aria, non è mai chiarissimo né il luogo né il momento esatto in cui scocca la scintilla: forse davanti a una farmacia tedesca dove i pochi mezzi a motore si fermavano…

Parcheggi: spazio pubblico sepolto sotto una una crosta di imbecillità

Sarà capitato a parecchie persone di uscire per qualche motivo il giorno di Natale, e notare quei vistosissimi vuoti nei parcheggi. Davanti agli scatoloni degli esercizi commerciali, magari tra le cartacce svolazzanti degli ultimi frettolosi acquisti del giorno prima, ci sono centinaia di migliaia di ettari di asfalto desolato. Per non parlare delle corsie di…